Kinesiologia applicata a Firenze

Talvolta basta la mancanza di un dente per determinare una contrazione dei muscoli della bocca. Ed avere così una riduzione della apertura della bocca, dolori alla articolazione della mandibola, alle tempie, al collo e perfino alla schiena.

Una interferenza nella chiusura corretta infatti determina una sorta di inconscio tentativo di sistemare l’ ostacolo mediante il digrignamento dei denti. Quando però non vi è un vero e proprio ostacolo, ma si tratta di un difetto di chiusura dei denti, rimane comunque lo stato di continua azione di aggiustamento dei muscoli della bocca.

Ripristinando una chiusura corretta della bocca invece si ha anche il rilassamento dei muscoli e la scomparsa di certi dolori certo non collegati alla bocca. Come appunto il mal di testa, dolori alla schiena, alle spalle, alle gambe.

Una tecnica di esame interessante e molto apprezzata dai suoi utilizzatori è la Kinesiologia Applicata. Una specialità della medicina naturale

sviluppata e messa a punto da studiosi nord americani partendo proprio dalla constatazione che il benessere dell‘ uomo sia possibile solo quando c’ è un equilibrio tra tre fattori: il metabolismo, cioè la nostra alimentazione e l’ ambiente in cui viviamo. La struttura intesa come l’ insieme del nostro corpo, i nostri muscoli e le nostre articolazioni. La psiche cioè il nostro stato di ansia o di calma.

La kinesiologia applicata si basa sul controllo della efficenza dei muscoli del corpo e dei  rapporti reciproci tra di essi. Infatti quando i muscoli della bocca funzionano male, anche i muscoli del corpo non possono lavorare bene. Viceversa anche disturbi dell’ alimentazione, stati di ansia nonché il modo di camminare ed appoggiare i piedi possono influire sui muscoli del corpo e della bocca. I dolori e le malattie possono riguardare le parti più varie del corpo. Cefalee, artriti, cervicalgie, lombalgie ecc..

Gli specialisti coinvolti quindi non possono che essere vari ed in uno stretto rapporto di collaborazione: non solo l’ ortopedico, il reumatologo ed il neurologo ma anche il dentista, il chiropratico, il podologo,  il nutrizionista e lo psicologo.

Una delle cause più frequenti di molti problemi è proprio una chiusura sbagliata della bocca. In questi casi, dopo le opportune valutazioni si utilizza uno speciale dispositivo inserito tra i denti, cioè il bite (si legge bait).

Si tratta di permettere una nuova chiusura della bocca in una nuova posizione questa volta determinata dal bite e non dai denti. Una posizione che è quindi assolutamente modificabile semplicemente modificando il bite, nonché reversibile in quanto se si elimina il bite tutto torna come prima.

Attenzione però che dopo il buon esito della terapia e quindi ottenuto il benessere del paziente, e la scomparsa dei sintomi dolorosi, bisogna però poter riuscire a fare a meno di portare il bite.In questi casi spesso si ricorre alla ortodonzia. Cioè la parte della medicina che si occupa dell’allineamento dei denti che sono storti o che si trovano nella posizione sbagliata.

Dopo un opportuno studio del caso, il dentista che si occupa di ortodonzia, sceglie il tipo di apparecchio più idoneo per lo specifico caso. In poco tempo la posizione della bocca sarà corretta e stabile. E senza più tensioni muscolari al collo e alla schiena  o misteriosi mal di testa.

Prenota una visita con il dr. Cesare Paoleschi! Contattami

Thanks!

Emergenza Odontoiatrica?

CHIAMA SUBITO

348 2719607

Emergenza Odontoiatrica?

CHIAMA SUBITO

348 2719607