Questo sito utilizza cookies tecnici e di terze parti per gestire i login, la navigazione e altre funzioni. Cliccando 'Accetto' permetti l'uso dei cookie. Continuando nella navigazione accetti l'uso dei cookies.

Cookie Policy

Hai rifiutato i cookies. Questa decisione è reversibile.

Avete accettato l'utilizzo dei cookies sul Vs. computer. Questa decisione è reversibile.

Correzione chirurgica della mandibola

Un corretto piano di cura per eliminare un grosso problema estetico e funzionale.

Una  mandibola troppo grande può essere un imbarazzante problema estetico, ma anche la causa di problemi funzionali. Una efficace e tempestiva terapia ortodontica in giovane età può risolvere o ridurre il problema. I moderni apparecchi ortodontici funzionali possono infatti cercare di ridurre una eccessiva crescita mandibolare. Bisogna sapere infatti che la mandibola continua di solito ad ingrandirsi fino ai 18 anni nelle ragazze e fino ai 21 anni negli uomini. Questo rende necessario un approccio ortodontico molto tempestivo, appena i genitori o il dentista di fiducia si accorgono di qualche problema, soprattutto nei maschi.Ma è anche importantissimo che la cura ortodontica scelta venga poi seguita fino al completamento della crescita proprio per evitare spiacevoli sorprese. Quando invece si affronta il problema di una “bazzona” in pazienti già adulti, è evidente che la terapia ortodontica potrà certamente modificare la posizione dei denti ma altrettanto evidente che non potrà ridurre gli eccessivi volumi ossei già esistenti. Anche in questo caso però è possibile intervenire ma con una terapia chirurgica.

Un approccio molto raffinato che mira a ripristinare proprio la normale grandezza della mandibola e i corretti rapporti tra la mandibola stessa e la arcata di sopra. Ottenendo nello stesso tempo una gradevole estetica. La cura di un adulto con una mandibola eccessivamente voluminosa, richiede infatti una attenta valutazione anatomica e funzionale da parte di una squadra di professionisti: il dentista di fiducia, l‘ortodontista ed il chirurgo. Una volta valutato il volume della mandibola e del mascellare si dovrà anche valutare i rapporti tra esse, sia come relazione tra i volumi ossei presenti che per il modo di chiudere i denti. E’ necessario infatti ben conoscere che tipo di anomalia si presenta.Talvolta può essere una mandibola troppo grossa, altre volte invece è un mascellare in realtà troppo piccolo o troppo arretrato. I denti in arcata inoltre possono presentare difetti di chiusura più o meno accentuati. Si realizza così una sorta di progetto, il cosiddetto piano di trattamento che permetterà di riottenere una piacevole estetica e un corretto rapporto tra le arcate mediante un trattamento chirurgico di riallineamento o di riduzione di una o entrambe le arcate, oppure viceversa una espansione o un avanzamento del mascellare. Nonché una terapia ortodontica per allineare correttamente i denti in arcata, sia prima che dopo l’ intervento chirurgico vero e proprio.

Naturalmente il dentista di fiducia dovrà ben spiegare al paziente tutto il piano di trattamento, le indicazioni e le controindicazioni, i limiti e le possibilità di una terapia che è sicuramente complessa ma che spesso può essere risolutiva. In genere il paziente deve eseguire un unico intervento in cui si esegue tutta la terapia chirurgica ed inoltre, di solito, non necessita di dover poi subire il bloccaggio delle arcate dentarie nel periodo di guarigione. Infatti un approccio abbastanza recente che utilizza piccole viti di fissazione tra i segmenti ossei modificati e riavvicinati rende spesso superflua la pratica tradizionale di legare le arcate tra loro per 4 settimane, ma invece permette subito un uso ed un aspetto normale della bocca.

Anzi, il paziente che lo desidera spesso chiede di intervenire anche su altri difetti estetici in occasione della stessa chirurgia mandibolare, come per esempio la rinoplastica, per migliorare anche la grandezza e la forma del naso. Infatti non è raro che queste anomalie di forma della mandibola e del mascellare siano accompagnate da anomalie di forma del naso, con gli inevitabili inestetismi e deviazioni del setto nasale con difficoltà respiratorie più o meno accentuate.

Che cos’è la chirurgia maxillo-facciale?
La chirurgia maxillo-facciale è la chirurgia dello scheletro facciale, e può far parte di un trattamento ortodontico nell’adulto o nel bambino. Serve a migliorare l’estetica facciale, e il trattamento è sempre doppio: ortodontico e chirurgico.

Applicazioni:

  1. mascella inferiore avanzata (prognatia)

  2. mascella inferiore arretrata (retrognatia)

  3. asimmetrie facciali

  4. disarmonie facciali
Prima mandibola1-pre
Dopo mandibola1-pre

Dove Siamo

Puoi contattare il dentista dr. Cesare Paoleschi e la sua équipe per qualunque problema di implantologia, impianti dentali e zigomatici e tutti gli altri problemi di odontoiatria, nei seguenti studi:

  • Prato

  • via Filippo Brunelleschi, 1 - 59100, Prato
    Tel: +39 0574.571098

  • ICON

Il dentista dr. Cesare Paoleschi, fondatore di Iris Compagnia Odontoiatrica, opera come consulente di implantologia, impianti zigomatici e dentali, implantologia all on 4, presso i centri Iris Compagnia a:

  • Firenze

  • via A. Gramsci, 12 - 50121, Firenze
    Tel: +39 055.289891

  • ICON
  • Novoli Firenze

  • via O. Vecchi, 105 - 50127, Novoli Firenze
    Tel: +39 055.4223940

  • ICON
  • La Spezia

  • via Persio Aulo Flacco, 15 - 19121, La Spezia

  • ICON
  • Montelupo Fiorentino (FI)

  • piazza dell'Unione Europea 9/10 - 50056, Montelupo Fiorentino (FI)
    Tel: +39 0571.542791

  • ICON
  • Scandicci (FI)

  • via A. Manzoni, 41 - 50018, Scandicci (Fi)
    Tel: +39 055.2579404

  • ICON
  • Viareggio (LU)

  • via Vittorio Veneto, 34 - 55049, Viareggio (Lu)
    Tel: +39 0584.941670

  • ICON
  • San Giovanni Valdarno (AR)

  • via Sante Tani, 15 - 52027, San Giovanni Valdarno (Ar)
    Tel: +39 055.940753

  • ICON
  • Pontedera (PI)

  • via G. Mazzini, 95- 56025, Pontedera (Pi)
    Tel: +39 0587.58314

  • ICON
  • Borgo San Lorenzo (FI)

  • Via 11 Settembre 1944 n. 10, Angolo P.zza Vittorio Veneto, Borgo San Lorenzo (FI)
    Tel: +39 055.8456584

  • ICON
  • Arezzo

  • Via Monte Falco 10
    Tel: +39 0575.1830947

  • ICON
  • Cecina (LI)

  • Corso Matteotti 256, Cecina (LI)
    Tel: +39 0586.1732290

  • ICON
  • Poggibonsi (SI)

  • Via Fratelli Bandiera 27, Poggibonsi (SI)
    Tel: +39 0577.981280

  • ICON
  • Per emergenze edontoiatriche
  • telefonare al numero
  • 348.2719607