Questo sito utilizza cookies tecnici e di terze parti per gestire i login, la navigazione e altre funzioni. Cliccando 'Accetto' permetti l'uso dei cookie. Continuando nella navigazione accetti l'uso dei cookies.

Cookie Policy

Hai rifiutato i cookies. Questa decisione è reversibile.

Avete accettato l'utilizzo dei cookies sul Vs. computer. Questa decisione è reversibile.

Tutta la procedura: la preparazione del dente

Faccette di porcellana: tutta la procedura

Tutto comincia con una visita iniziale, durante la quale il paziente illustra al dentista il tipo di cambiamenti e miglioramenti che vorrebbe ottenere.

Il dentista spiega quindi al potenziale paziente quali aspetti di questi cambiamenti sono realistici, e in che modo l’odontoiatria moderna può essere impiegata per raggiungerli. Come abbiamo già spiegato negli articoli precedenti su questo argomento, le faccette di porcellana non sono la soluzione giusta in tutte le situazioni: lo sbiancamento professionale, le corone, il trattamento ortodontico, gli impianti, e perfino la dentiera - nei casi estremi - possono teoricamente essere impiegati per raggiungere un risultato estetico simile, a partire dalle condizioni iniziali appropriate. Spetta al dentista stabilire quale procedura odontoiatrica è la più adatta a soddisfare le aspettative del paziente illustrandogli i vantaggi e gli svantaggi di ogni singola tecnica; spetta poi al paziente decidere, ora che è correttamente informato, quale strada percorrere.

Fase 1: La preparazione del dente

Uno dei grandi vantaggi delle faccette di porcellana rispetto ad altri restauri in porcellana è che la procedura è molto più conservativa, in quanto viene sacrificata una porzione molto ridotta della superficie del dente. In linea di massima, il dentista deve fresare dal dente solo lo spessore corrispondente a quello della faccetta, che è davvero molto esiguo. Nella maggior parte dei casi, ciò significa che la riduzione del lato anteriore dente sarà di 0.4-0.8 millimetri, contro i circa 2 mm richiesti su tutta la superficie del dente per una corona. Esistono circostanze e filosofie diverse in merito alla necessità di fresare anche il lato inferiore del dente prima dell’applicazione di una faccetta: in alcuni casi la faccetta si fermerà al bordo inferiore del dente, in altri lo ricoprirà completamente. Questa riduzione, quando viene eseguita perché ritenuta indispensabile, coinvolge circa 1.5 mm di struttura.

Esistono inoltre sul mercato faccette per le quali i produttori sostengono non sia necessaria alcuna fresatura del dente. Nella tecnica tradizionale delle faccette in porcellana la parte anteriore del dente viene ridotta esattamente dello spessore della faccetta per garantire che una volta che la faccetta è stata cementata al dente questo non avrà un aspetto “spesso” o innaturale. Se la forma di un dente viene esagerata a causa dell’applicazione di una faccetta, il paziente può avvertire fastidio e trovare difficoltà nel mantenere una corretta igiene orale.

La tecnica senza riduzione del dente è basata sulla estrema sottigliezza della faccetta (0.3-0.5 mm), che per quanto ultrasottile conserva pur sempre uno spessore; questo può provocare fastidi e problemi come illustrato sopra; inoltre, una faccetta eccessivamente sottile potrebbe non mascherare al meglio i difetti del dente sottostante, soprattutto in termini di colore, poiché la caratteristica unica di tutte le faccette di porcellana è la loro capacità di imitare l’aspetto dello smalto naturale proprio grazie alla loro trasparenza, identica a quella dello smalto originale.

Anestesia locale: sì o no?

Prima della fresatura del dente in genere si anestetizza la parte con una semplice iniezione, per garantire che il paziente sia a proprio agio durante l’intera procedura anche se in teoria la quantità di riduzione del dente che deve essere effettuata è limitata solo allo strato di smalto che ricopre il dente. Tuttavia, talvolta il bordo della faccetta deve appoggiarsi alla superficie radicolare del dente – la dentina – che è invece sensibile. Inoltre, lo smalto potrebbe essere molto sottile, o assottigliarsi durante la fresatura. L’anestesia è indicata anche perché la fresatura si arresta esattamente all’altezza della linea gengivale o appena al di sotto di essa, e a volte è indispensabile sollevare leggermente le gengive per fresare la superficie del dente senza coinvolgerle, e questo può essere fastidioso per il paziente.

Quanto dura la preparazione del dente?

La durata dipende dal numero di faccette da applicare; i tempi medi sono di circa 30 minuti per ogni dente.

Dove Siamo

Puoi contattare il dentista dr. Cesare Paoleschi e la sua équipe per qualunque problema di implantologia, impianti dentali e zigomatici e tutti gli altri problemi di odontoiatria, nei seguenti studi:

  • Prato

  • via Filippo Brunelleschi, 1 - 59100, Prato
    Tel: +39 0574.571098

  • ICON

Il dentista dr. Cesare Paoleschi, fondatore di Iris Compagnia Odontoiatrica, opera come consulente di implantologia, impianti zigomatici e dentali, implantologia all on 4, presso i centri Iris Compagnia a:

  • Firenze

  • via A. Gramsci, 12 - 50121, Firenze
    Tel: +39 055.289891

  • ICON
  • Novoli Firenze

  • via O. Vecchi, 105 - 50127, Novoli Firenze
    Tel: +39 055.4223940

  • ICON
  • La Spezia

  • via Persio Aulo Flacco, 15 - 19121, La Spezia

  • ICON
  • Montelupo Fiorentino (FI)

  • piazza dell'Unione Europea 9/10 - 50056, Montelupo Fiorentino (FI)
    Tel: +39 0571.542791

  • ICON
  • Scandicci (FI)

  • via A. Manzoni, 41 - 50018, Scandicci (Fi)
    Tel: +39 055.2579404

  • ICON
  • Viareggio (LU)

  • via Vittorio Veneto, 34 - 55049, Viareggio (Lu)
    Tel: +39 0584.941670

  • ICON
  • San Giovanni Valdarno (AR)

  • via Sante Tani, 15 - 52027, San Giovanni Valdarno (Ar)
    Tel: +39 055.940753

  • ICON
  • Pontedera (PI)

  • via G. Mazzini, 95- 56025, Pontedera (Pi)
    Tel: +39 0587.58314

  • ICON
  • Borgo San Lorenzo (FI)

  • Via 11 Settembre 1944 n. 10, Angolo P.zza Vittorio Veneto, Borgo San Lorenzo (FI)
    Tel: +39 055.8456584

  • ICON
  • Arezzo

  • Via Monte Falco 10
    Tel: +39 0575.1830947

  • ICON
  • Cecina (LI)

  • Corso Matteotti 256, Cecina (LI)
    Tel: +39 0586.1732290

  • ICON
  • Poggibonsi (SI)

  • Via Fratelli Bandiera 27, Poggibonsi (SI)
    Tel: +39 0577.981280

  • ICON
  • Per emergenze edontoiatriche
  • telefonare al numero
  • 348.2719607