Laser: i bambini dal dentista

Il laser può essere un utile strumento per effettuare alcune cure odontoiatriche senza bisogno di eseguire anestesie locali. Insomma senza fare la puntura!

Molto adatto per i bambini ma anche quando non si fanno volentieri le anestesie, come con le signore in gravidanza o i cardiopatici, o semplicemente per chi è molto pauroso o ansioso. Infatti qualche volta la paura di subire una piccola puntura può tenere i giovani pazienti lontano dallo studio dentistico trascurando così i controlli di igiene e la cura delle carie. Mediante il raggio laser all’erbium, si può eliminare il tessuto cariato senza bisogno di utilizzare il trapano e senza neppure dovere eseguire punture anestetiche.

Il tessuto cariato infatti viene vaporizzato dalla luce laser, senza che si sciupi la parte sana del dente. Successivamente si restaura il dente con una otturazione che sostituisce la parte eliminata. Il bambino è spesso tranquillizzato dalla assenza del trapano e talvolta anche un po’ incuriosito dal vedere utilizzato uno strumento così moderno. E poi non sente praticamente nulla.

Ricordiamoci infatti che è molto importante curare anche i dentini di latte. Questo non solo per evitare mal di denti ed infezioni, ma anche per mantenere un buon allineamento dei denti. Infatti i dentini di latte hanno anche la funzione di mantenere la giusta distanza tra i denti. Spazio che sarà prezioso per poter accogliere i futuri denti permanenti nella giusta posizione. Perdendo precocemente un dentino di latte si può avere la chiusura dello spazio tra i denti vicini e quindi la impossibilità del futuro dente permanente di uscire correttamente in arcata.

Inoltre si può utilizzare il laser al neodimio o il laser al diodo quando sono necessari piccoli interventi sulla gengiva o sulle mucose dei bambini. Nel caso per esempio si debba tagliare il frenulo labiale cioè quel legamento che talvolta unisce in modo troppo rigido il labbro all’ arcata dentaria. Oppure se deve essere “scappucciato” un dente con difficoltà di eruzione, cioè un dente permanente che non riesce spontaneamente ad affiorare dalla gengiva, o che deve essere collegato ad un attacco ortodontico per essere dolcemente trascinato nella giusta posizione. Anche in questo caso senza bisogno di eseguire punture, al massimo passando un gel sulla zona da operare, un minuto prima di iniziare. E senza che poi ci sia sanguinamento perché il laser utilizzato in questi casi, taglia eseguendo nello stesso tempo la cosiddetta emostasi, insomma taglia “seccando” nello stesso tempo la ferita.

Il sanguinamento dopo un intervento tradizionale infatti talvolta spaventa il bambino più dell’ intervento stesso! Esistono vari tipi di laser in commercio, ognuno come visto con una specifica indicazione. Il laser all’erbium agisce sul contenuto acquoso dei tessuti, il laser al neodimio e quello al diodo agiscono sui tessuti colorati di rosso o di scuro, quindi sul sangue. La profondità di azione è molto diversa tra uno e l’ altro. Più superficiale è l’effetto del laser all’ erbium, più profondo quello dei laser al neodimio e al diodo. Anche la quantità di energia rilasciata sui tessuti deve essere ben calibrata, sia per durata dell’ impulso luminoso che per intensità.

Con un uso attento però è possibile eseguire cure pressoché indolori, molto ben sopportate sia dai bambini, che anche dagli adulti che non sopportano l’idea di subire neppure una piccola puntura anestetica. Attenzione però: non esistono apparecchi magici in medicina. Ma solo strumenti utili che devono essere usati con attenzione da medici scrupolosi e preparati. Capaci anche di informare il paziente delle varie possibilità di cura e delle indicazioni ma anche dei limiti delle varie terapie.

Prenota una visita con il dr. Cesare Paoleschi! Contattami

Potrebbe interessarti

Igiene Orale de Bambini

La prevenzione comincia a casa, con abitudini alimentari e pulizia quotidiana dei denti, importanti per la salute e l’igiene dentale dei propri figli…

Leggi Tutto

Bambini piccoli, problemi piccoli?

Un corretto allineamento dei denti in arcata e dei giusti rapporti tra la grandezza della mandibola e della mascella non è solo una ricerca di miglioramento estetico…

Leggi Tutto

Bambini: perché l'apparecchio?

Una bocca in disordine, con un brutto sorriso, può nascondere anche molte problemi spesso non immaginabili…

Leggi Tutto

Missili, Merendine e Bambini

Una dieta ricca ed equilibrata assieme ad una sana attività fisica stimola attraverso la funzione la “macchina della crescita”.

Leggi Tutto