Menu
Contattaci

Entra in contatto il dr. Cesare Paoleschi e la sua équipe di esperti.


protocollo zapa

Caso Impianti Zigomatici con protocollo ZAPA

Denti fissi per il paziente con grave atrofia mascellare grazie agli impianti zigomatici a carico immediato con il protocollo ZAPA del Dottor Cesare Paoleschi.

Situazione iniziale

A 59 anni il paziente si era ritrovato con una dentatura disastrata: solo 2 denti residui nell’arcata superiore e 7 in quella inferiore. Nessuno di questi denti era più stabile e con possibilità di recupero.

Ad aggravare la condizione del caso era la grave atrofia ossea nell’arcata superiore che non permetteva l’impiego di tecniche di implantologia convenzionali. Altri professionisti a cui il paziente si era rivolto, infatti, avevano dato parere negativo ad una riabilitazione mediante implantologia.

Rifiutandosi di portare una protesi mobile, vista anche la giovane età, il paziente si è sottoposto ad una visita con il Dottor Cesare Paoleschi, esperto nel trattamento delle gravi atrofie mascellari.

panoramica prima

La riabilitazione con impianti zigomatici

Dopo aver valutato lo stato di salute complessivo del paziente e analizzato con attenzione mediante TC Cone Beam e panoramica le due arcate dentarie, il Dottor Cesare Paoleschi ha progettato una riabilitazione in grado di restituire una nuova dentatura fissa al paziente in entrambe le arcate dentarie in tempi molto brevi.

In un solo intervento chirurgico, eseguito in anestesia generale presso la sala operatoria del centro odontoiatrico IRIS di Viareggio (Dir. San. D.ssa S. Ganghini), il Dottor Cesare ha dapprima estratto i denti rimasti ma non più idonei al nuovo progetto impianto-protesico ed ha poi inserito:

  • Due impianti zigomatici e tre impianti endossei nell’arcata superiore
  • Quattro impianti dentali nell’arcata inferiore
zigomatici con protocollo paoleschi ZAPA

A distanza di pochi giorni dall’operazione è stato possibile già “caricare” le due protesi fisse.

Tutto l’assetto implantare, infatti, al termine dell’inserimento degli impianti, è stato valutato idoneo a sostenere da subito i nuovi denti e quindi all’applicazione del protocollo del carico immediato sia nell’arcata superiore che inferiore.

Il paziente, come è possibile notare dalla foto che segue, ha così recuperato estetica e funzionalità del suo sorriso nonostante la grave atrofia mascellare.

sorriso prima e dopo impianti zigomatici

L’evolutivo protocollo ZAPA

Il caso descritto in questo articolo è stato gestito con il nuovo ed evolutivo protocollo di chirurgia zigomatica, teorizzato dal Dottor Cesare Paoleschi nel suo Manuale di Chirurgica Zigomatica, e chiamato ZAPA (Zygomatic Anatomical Prosthetical Approach).

Rispetto agli attuali protocolli standard, definiti ZAGA (Zygomatic Anatomy Guided Approach), che prevedono un approccio chirurgico guidato dall’anatomia zigomatica del paziente, il metodo ZAPA prevede una progettazione protesica pre chirurgica che guida l’inserimento degli impianti zigomatici sinergicamente all’anatomia del paziente.

E’ possibile consultare ulteriori casi di implantologia sul sito dedicato agli impianti zigomatici.

Denti fissi per il paziente con grave atrofia mascellare grazie agli impianti zigomatici a carico immediato con il protocollo ZAPA del Dottor Cesare Paoleschi. Situazione iniziale A 59 anni il paziente si era ritrovato con una dentatura disastrata: solo 2 denti residui nell'arcata superiore e 7 in quella inferiore. Nessuno di questi denti era più stabile e con possibilità di recupero. Ad aggravare la condizione del caso era la grave atrofia ossea nell'arcata superiore che non permetteva l'impiego di tecniche di implantologia convenzionali. Altri professionisti a cui il paziente si era rivolto, infatti, avevano dato parere negativo ad una riabilitazione mediante implantologia. Rifiutandosi di portare una protesi mobile, vista anche la giovane età, il paziente si è sottoposto ad una visita con il Dottor Cesare Paoleschi, esperto nel trattamento delle gravi atrofie mascellari. La riabilitazione con impianti zigomatici Dopo aver valutato lo stato di salute complessivo del paziente e analizzato con attenzione mediante TC Cone Beam e panoramica le due arcate dentarie, il Dottor Cesare Paoleschi ha progettato una riabilitazione in grado di restituire una nuova dentatura fissa al paziente in entrambe le arcate dentarie in tempi molto brevi. In un solo intervento chirurgico, eseguito in anestesia generale presso la sala operatoria del centro odontoiatrico IRIS di Viareggio (Dir. San. D.ssa S. Ganghini), il Dottor Cesare ha dapprima estratto i denti rimasti ma non più idonei al nuovo progetto impianto-protesico ed ha poi inserito: Due impianti zigomatici e tre impianti endossei nell'arcata superioreQuattro impianti dentali nell'arcata inferiore A distanza di …

Entra in contatto il dr. Cesare Paoleschi e la sua équipe di esperti.


Contenuti suggeriti

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.