Lo sbiancamento: sistemi a confronto

By 29 Maggio 2017Luglio 3rd, 2017Sbiancamento

Niente rovina un bel viso luminoso quanto un sorriso giallognolo. Naturalmente, se i denti sono solo macchiati di nicotina o di caffè basta una semplice igiene orale. Ma se si tratta proprio del colore dei denti, gialli o grigi che siano, comunque scuri, non basta neanche un’igiene accurata. Quello che ci vuole è un trattamento di odontoiatria estetica: lo sbiancamento.

Esistono vari sistemi di sbiancamento e si possono realizzare sia dal dentista, sia a casa. A casa si può scegliere tra strip adesive da applicare sulla superficie del dente e mascherine trasparenti da riempire di speciali sostanze e da tenere in bocca per qualche ora. Il problema è che questo trattamento deve essere fatto tutti i giorni per un paio di settimane e poi una volta al mese per un paio di giorni.

Il dentista agisce invece con applicazioni di raggi laser o di luce al plasma. Uno dei sistemi considerati più efficaci è Brite Smile, brevetto americano che utilizza un fascio di luce ad alta intensità il quale attiva una particolare molecola, il perosossido di idrogeno, contenuta in un gel spalmato sulla superficie del dente.

Questo sistema dà al dentista la possibilità di realizzare il trattamento in un’unica applicazione di circa un’ora. Il risultato è di grande efficacia estetica oltre che stabile per un lungo periodo di tempo. In pratica, il paziente avrà denti molto più bianchi per circa quattro anni. La molecola di perossido di idrogeno reagisce infatti con i pigmenti dello smalto ed è appunto questa reazione chimica a restituire ai denti il loro biancore e al sorriso luminosità e naturalezza. Tutto ciò anche quando la dentatura è molto scura o presenta macchie visibilissime causate da un abuso da bambini di antibiotici contenenti tetracicline.

Il trattamento porta, in realtà, benefici estetici assai evidenti su tutto il volto. Durante il processo naturale di invecchiamento il corpo si modifica in tutte le sue componenti: la pelle perde elasticità e si formano le rughe, i capelli si diradano e sbiancano, i denti assumono gradualmente un colore più scuro o più giallastro. Riacquistando una dentatura più chiara e smagliante si ha quindi la sensazione di essere più giovani grazie a un sorriso nuovo e più fresco capace di illuminare tutto il viso.

 

Prenota una visita con il dr. Cesare Paoleschi! Contattami